Esiste un simulatore di trading? Ecco come fare pratica prima di iniziare

Se il tuo obiettivo è diventare un trader professionista e hai già iniziato a studiare per arrivare preparato all’appuntamento di mercato, ti sarai già chiesto: esiste un simulatore di trading? Questa domanda in realtà nasce da un bisogno, ovvero dall’esigenza di fare pratica. Magari hai assimilato la teoria, ma senti che la carne al fuoco è molto e hai bisogno di prenderci la mano. Allo stesso tempo hai paura di iniziare a fare trading, di fare pratica sul campo. D’altronde, rischieresti grosso, rischieresti il tuo denaro mentre ancora non sei preparato al cento per cento.

Per fortuna la risposta alla domanda è positiva: esiste un simulatore di trading. Questo prende il nome di account demo. Esso è uno speciale conto, messo a disposizione da alcuni broker, che ti consente di fare trading nel mercato reale ma con denaro finto. Insomma, è il miglior modo per farsi le ossa… Senza romperse.

Caratteristiche e vantaggi dei conti demo

La caratteristica principale è proprio questa: fungere da simulatore di trading, ovvero da ambiente protetto in cui il trader principiante o aspirante può fare pratica senza correre alcun rischio, senza aver paura di perdere il denaro. Questo infatti è sostituito da crediti finti, in genere dal valore nominale e fittizio di 100.000 dollari.

I conti demo, quindi, rappresentano il punto di arrivo di un percorso di trading che, nella maggior parte dei casi, è complicato, difficile, faticoso. Il necessaro completamento, la pratica che succede – in maniera del tutto naturale – alla teoria.

Tuttavia, gli account demo non sono utili solamente ai principianti, a chi deve imparare, ma anche agli esperti. Questo per due motivi. In primo luogo, perché consente non solo di fare pratica ma anche di provare la piattaforma, che spesso è proprietaria (ovvero realizzata o tipica del broker) e quindi sconosciuta ai nuovi clienti.

In secondo luogo, consente di provare strategie nuove, approcci diversi, indicatori diversi da quelli impiegati fino a questo momento. Insomma, consente di testare qualcosa senza correre rischi, siano le proprie competenze piuttosto che un nuovo strumento di analisi.

Da questo punto di vista, se si pensa al concetto di test, l’account Demo è un simulatore di trading perfetto, che soddisfa i bisogni del trader principiante come di quello esperto.

Tuttavia c’è un ma. In alcuni casi, e se si guarda tutto da una specifica prospettiva, l’account demo presenta alcune problematiche significative. Ne parliamo nel prossimo paragrafo.

I problemi del conti Demo

Spiace dirlo, ma le problematica principali riguarda l’uso “lato principiante”, ovvero a fini formativi. Infatti, l’account Demo è uno strumento utile ad affinare la tecnica, ad aumentare la padronanza degli strumenti di analisi e operativi. Tuttavia non dice nulla, e in fondo non insegna nulla, sulla gestione emotiva e psicologica. Non è un dettaglio di poco conto: le emozioni rappresentano il vero convitato di pietra dell’attività di trading, una presenza che non può essere alienata. D’altronde il trading è molto stressante, così stressante da poter mettere in crisi un uomo.

Purtroppo, le emozioni non possono essere eliminate dal trading. Certo, possono essere gestite. La gestione emotiva è una pratica vera e propria, che va affinata con la tecnica e l’esperienza.

Ora, lo stress deriva soprattutto dalla paura di perdere denaro. Ma se nell’account Demo questa paura non esiste, allora il trader durante la prova non sperimenterà quelle emozioni che poi, qualche tempo dopo, lo travolgeranno.

Ecco, quindi, che l’account Demo sotto il profilo dell’educazione emotiva non può apportare nessun contributo. Si tratta malauguratamente di un limite strutturale, che non può essere travalicato. Anche perché l’elemento costitutivo degli account Demo è esattamente questo: l’impossibilità matematica di perdere denaro.

Sia chiaro, gli account Demo rimangono strumenti utilissimi, sia in qualità di simulatore di trading che di terreno di prova. L’importante è essere consapevoli di questo limite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *