Investimenti online: Il Forex è una scelta alla portata di tutti?

Il Forex Trading, in riferimento al tema degli investimenti online, è un’alternativa alla portata di tutti? A giudicare dalla grande spinta pubblicitaria che ha subito questa interessante attività, sembrerebbe di sì. Sono numerose le società che offrono servizi relativi al forex non solo agli esperti ma anche alle masse.

Tuttavia, la questione è più complicata di così. Anche perché, è inutile nasconderlo, è il Forex stesso a essere complesso, forse è lo strumento per gli investimenti online più complesso di tutti.

Per rispondere alla domanda, dunque, è bene esplorare l’argomento a trecentosessanta gradi, individuando pro e contro Forex, magari dal punto di vista della persona comune. Lo faremo in questo articolo.

I pro del Forex

E’ dinamico. Il mercato valutario, che è logicamente il punto di riferimento e l’ambiente operativo del Forex Trading, è più fluido di molti altri mercati. Dunque, le occasioni per guadagnare sono significative (per chi le sa sfruttare).

Realmente consente di guadagnare grosse cifre. La maggioranza dei trader conclude l’anno in perdita, va detto. Tuttavia, le possibilità di arricchimento sono numerose. D’altronde non si può negare che siano persone che sono diventate ricche proprio attraverso il trading.

E’ meno complesso di molte altre varianti del trading. Alla fine, il mercato valutario consta di un numero limitato di asset. Le valute a disposizione dei trader, infatti, sono meno (molto meno) delle azioni a disposizione di chi investe nell’azionario. Questo, ovviamente, semplifica tantissimo l’attività.

I contro del Forex

E’ più complesso di moltre altre varianti del trading. Allo stesso tempo, il Forex può essere considerata l’attività più complessa tra quelle che appartengono al concetto di “investimenti online”. E’ vero, gli asset sono pochi, ma il rapporto trader-asset e informazioni-mercato è davvero complicato e dà vita spesso a dinamiche imprevedibili. Insomma, prevedere la direzione dei prezzi non è affatto semplice.

Impone una fase preparatoria molto dura. Questo vale per tutte le tipologie di trading, ma ancora di più per il Forex. Il motivo? Le dinamiche che abbiamo appena descritto, ovvero il rapporto intricatissimo tra i vari elementi che incidono su questa attività.

E’ rischioso. E’ inutile girarci attorno. Così come esistono persone che con il Forex si sono arricchite, esistono persone che hanno dilapidato il proprio capitale. Purtroppo, è proprio quest’ultimo lo scenario più improbabile, a meno di non rimboccarsi seriamente le maniche e studiare. Fatto sta che un principiante, prima di approcciarsi al Forex, dovrebbe pensarci due volte. Non a caso, persino i trader esperti conferiscono una importanza capitale ad attività come risk management e money management.

Come si evince, il Forex, dal punto di vista degli investimenti online, è un’attività che possiede molti pregi ma anche molti difetti. Dunque, che conclusione si può trarre? Realmente è un’attività alla portata di tutti?

Si può rispondere affermativamente a questa domanda, ma solo a una condizione. Ovvero che chi si approccia sia disposto a fare sacrifici, a non prendere la questione sotto gamba. Questo vuol dire innanzitutto studiare, ovvero effettuare un percorso di formazione completo, duro, impegnativo. Non esistono pasti gratis in questo mondo, me che meno nel Forex, attività dominato da uno spirito competitivo molto acceso (qualità che si addice a tutti gli investimento online, in verità).

Dunque, datevi una possibilità, se lo desiderate. Allo stesso tempo, però, sappiate che le probabilità di fallimento sono elevate, e che la strada è in ogni caso in salita.

Vi consigliamo, comunque, di farvi assistere, di scegliere bene gli “alleati”. Questo vuol dire, tra le altre cose, scegliere un buon broker. Quelli rappresentati nei banner di questo articolo potrebbero fare al caso vostro (anche perché sono i migliori).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *