Trading cos’è e perché può fare al caso tuo

Rispondere alla domanda trading cos’è, per i profani della materia. Bombardati da pubblicità, spot, messaggi e banner che promettono successo in poco tempo, faticano a dare al fenomeno la giusta dimensione. Questo articolo, quindi, può aiutarli a schiarire le idee.

Offriremo una definizione chiara del trading, specificando anche cosa non è, e quindi sfatando qualche assurdo mito.

Infine, offriremo qualche consiglio per aiutare il lettore a capire se il trading online possa fare davvero al caso suo, se per lui può rappresentare una reale opportunità per costruirsi un futuro pieno di successi e soddisfazioni economiche.

Il trading spiegato in quattro frasi

Già, bastano quattro frasi per rispondere alla domanda trading cos’è. Eccole qui.

  • Il trading online è una forma di commercio, solo più complessa e veloce. Nel trading online si guadagna comprando basso e vendendo alto (in genere, ci sono comunque delle eccezioni). Il meccanismo è quindi lo stesso del commercio standard. Di mezzo, però, a complicare la situazione, c’è un mercato spesso complicato, strumenti altrettanto complessi, dinamiche psicologiche particolari.
  • Il trading online non è un gioco d’azzardo. Questo è un mito da sfatare. Il trading non ha nulla a che fare con l’azzardo. Per vincere nel trading occorre studiare, analizzare il mercato, redigere strategie per proteggere il proprio capitale, capire razionalmente cosa comprare, a quanto, cosa vendere, a quanto vendere etc.
  • Il trading online è “quasi un lavoro”. Per impegno e richiesta di competenze, il trading può essere paragonato a un lavoro. Certo, non ci sono orari, non c’è un ufficio, non ci sono orari. Certo, c’è un “ambiente lavorativo”, che è incarnato dalla piattaforma e dal broker. In particolare, affidatevi solo ai broker migliori, nella colonna sulla destra trovate una lista di società degne della vostra fiducia.
  • Il trading online è una sfida contro se stessi. Nel trading online si gioca da soli. La partita più importante è con se stessi. In palio c’è del denaro, ma anche la crescita personale, l’acquisizione progressiva e costante di abilità tecniche e morali.

Il trading online fa al caso tuo?

Bella domanda. Rispondere, però, non è così difficile. E’ sufficiente sapere il trading cos’è e passare in rassegna le proprie caratteristiche, le proprie ambizioni, i propri difetti. Qui ti aiutiamo a farlo.

Prendi in considerazione il trading se…

  • Non sei estremamente emotivo. La psicologia nel trading online conta e come. Le pressioni psicologiche possono essere considerevoli. D’altronde, si sta investendo del denaro! Ora, a resistenza allo stress è una skill che può essere coltivata. Certo, se sei un tipo estremamente emotivo e soffri di crisi d’ansia dovresti pensarci due volte prima di intraprendere un’attività che è parecchio stressante per definizione.
  • Non ti dispiace studiare e imparare nuove cose. Il trading è anche studio. Lo è ancor prima di iniziare, quando si intraprende il percorso di formazione che consente di giungere preparati all’appuntamento con il mercato. Lo è anche dopo, quando emerge la necessità di aggiornarsi, di imparare nuove tecniche, di stare al passo con i cambiamenti del mercato.
  • Il lavoro classico ti ha stufato. Il trading online, per quanto possa essere associato da almeno un punto di vista con il concetto di lavoro, è qualcosa di completamente diverso dal lavoro classico. Non ci sono vincoli di orari e di luogo, non impone la condivisione dello spazio con i colleghi. Ti permette di operare in assoluta libertà.
  • Vuoi conquistare la libertà finanziaria. Alla fine della strada, in cima alla vetta, c’è la libertà finanziaria. Ovvero la possibilità, finalmente, di non scambiare più il tempo con il denaro. E’ un obiettivo ambizioso, a cui pochi arrivano, ma certo possibile con il trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *